Questa Tenerezza

donna5

Questa Tenerezza!

Silente tra le ciglia spolvera il mio sguardo

disegna linee agli angoli delle labbra

sollevandone sorrisi preziosi

gemme tra i denti

mentre il cuore balza dallo stomaco al petto

anemoni rosa danzano tra acque mosse

un lago tra i seni

un filo invisibile che muove i miei fianchi

ondeggianti, sinuosi

Questa Tenerezza!

sfama la pancia dell’attesa.

Com’è diverso e muto il dolore!

borbotta battendo tamburi

grida sempre una guerra…

la voce della dolcezza,

la lingua dell’Amore

come molliche poste sui davanzali della Vita

per passerotti  infreddoliti, affamati  e dispersi

è questa nenia  odorosa di mare,

milonga   intensa e struggente

che narra una Poesia

scritta da un sospiro

che  manda bacia schioccanti a papaveri  rossi

gonnelline corte

che  svolazzano a Primavera

scoprendo ginocchia sbucciate da pietre

sputate dall’inverno.