Di sole e colori (Fili e colori)

11237211_427179250824059_1854312490424915013_n 11053303_428551520686832_2195052569771590621_n

Un cappellino…il Sole che vorrei, una bimba che ignara indosserà questo intreccio di fili…senza sapere che ad ogni punto è inciampata la mia tristezza per  sorridere  sempre, per sorridere ancora!

(mi sono sbizzarrita e ne ho fatti di tanti colori…!)

Dipingi un Sole….

Dipingi un sole, se puoi …
Le stagioni, il mare, il vento e noi!
Dammi una stella che non sia,
Solo un satellite ma la stella mia…
Dimmi che ancora crescerò!
Anche se sono di latta i sogni che ho!!

Ho sogni di latta che rotolano nel Vento,

ma anche desiderio di Sole e Gioia che infuoca l’anima di Amore e Pace!

Raggio di sole

Benvenuto a questa finestra, a questo cielo sereno
a tutti i clackson della mattina, a questo mondo già troppo pieno
a questa strana ferrovia, unica al mondo per dove può andare
ti porta dove tira il vento, ti porta dove scegli di ritornare
A questa luna tranquilla, che si siede dolcemente
in mezzo al mare c’è qualche nuvola ma non fa niente
perché lontano passa una nave, tutte le luci sono accese
benvenuto figlio di nessuno, benvenuto in questo paese.

IL sole che non vedi

Oramai oramai oramai qui va bene tutto
Questo mondo è all’incanto, oramai non connette più
Stiamo andando allo sbando, il pensiero ha toccato il fondo
Una promessa vorrei:niente più guerre fra noi
Ritornasse la voglia di amare e di avere un figlio
Di egoisimi ci siamo ammalati mentendo a noi
Che di cieli ne avemmo divisi restando accanto
E invece eccoci qua
Risolti solo a metà

Dov’è che porterai il sorriso mio, la mia spensieratezza?…Rispondi!
A chi dedicherai la luna, il suo stupore, la fierezza?…Rispondi!
E’ il momento di dirci tutto
Adesso o mai più
E quel bimbo che sta nascendo, magari sei tu…sei tu

Ho deciso: combatto al tuo fianco
Ho deciso: resto
Io non lascio, addirittura pretendo la parte mia
Perchè un vero soldato ha ben chiaro cos’è l’inferno
Voglio tornare da te
Io non più schiavo ma re

C’è un sole che non vedi, lui ti parla e tu gli credi
E’ questa la fede?
Darsi completamente ti avvicinerà alla gente, è questo il movente?
La violenza è il nuovo vangelo, ma Cristo non c’è
Se avremo mai un’avvenire, dipende da noi, lo sai

Tutto quello che ci serve è un orizzonte completamente aperto
Una domenica, un pane ed una spiaggia dove ritrovarci o perderci
La volontà non manchi, e una preghiera ci accompagni ovunque, per non dimenticare
Mentre aspettiamo che si faccia sera, perchè di sera si è più veri, si è migliori
Perchè di sera si ritorna sempre

Zero