Tutto il resto è noia!

“Poi dici cose giuste al tempo giusto
e pensi il gioco è fatto è tutto a posto
si,d’accordo ma poi…
tutto il resto è noia
no, non ho detto gioia,ma noia, noia,noia
maledetta noia…”

INVENTATI QUALCOSA!

10425511_10152429044298176_8778840614934035816_n[1]

Spengimi gli occhi: ti vedrò lo stesso.
Riempimi gli orecchi: posso sentirti.
E senza piedi ti cammino ancora a fianco.
E senza bocca posso ancora scongiurarti.
Spezzami le braccia ti abbraccerò col cuore con una mano.
Strappami il cuore: e mi batterà il cervello.
E se spegni anche il fuoco nella mente
allora ti porterò nel sangue.
Rainer Maria Rilke

Vorrei come l’alba

getmedia

Scivola lento il primo chiarore del mattino
giorno imbustato
come lettera lasciata passare sotto la porta
arriva attraverso persiane
brancica qualche bagliore
si allunga sugli occhi pettinando ciglia
vorrei toccare anch’io i tuoi luoghi,
ogni tuo posto
dirti cose nuove
soltanto con lo sguardo
giungere là, proprio nel momento esatto
in cui sgusci
fuori dal sonno
e le tue braccia remano
nel canneto dei sogni
quando la pelle emerge
è tutto è semiaperto
arrivare in controluce
leggere ogni cosa che temi
ogni cosa che ami
sedermi nella terrazza della tua memoria
spremendo aurore di profumi
spezzare ogni struggimento
raschiarti l’aria
e riempirti ogni piega del cuore
destarti di vento bagnato di musica
e cantare di festa nel carbone acceso
fino alla pietra
fino all’osso
fino alla pelle
convulsa di sangue e respiro.

G.M

IL sole che non vedi

Oramai oramai oramai qui va bene tutto
Questo mondo è all’incanto, oramai non connette più
Stiamo andando allo sbando, il pensiero ha toccato il fondo
Una promessa vorrei:niente più guerre fra noi
Ritornasse la voglia di amare e di avere un figlio
Di egoisimi ci siamo ammalati mentendo a noi
Che di cieli ne avemmo divisi restando accanto
E invece eccoci qua
Risolti solo a metà

Dov’è che porterai il sorriso mio, la mia spensieratezza?…Rispondi!
A chi dedicherai la luna, il suo stupore, la fierezza?…Rispondi!
E’ il momento di dirci tutto
Adesso o mai più
E quel bimbo che sta nascendo, magari sei tu…sei tu

Ho deciso: combatto al tuo fianco
Ho deciso: resto
Io non lascio, addirittura pretendo la parte mia
Perchè un vero soldato ha ben chiaro cos’è l’inferno
Voglio tornare da te
Io non più schiavo ma re

C’è un sole che non vedi, lui ti parla e tu gli credi
E’ questa la fede?
Darsi completamente ti avvicinerà alla gente, è questo il movente?
La violenza è il nuovo vangelo, ma Cristo non c’è
Se avremo mai un’avvenire, dipende da noi, lo sai

Tutto quello che ci serve è un orizzonte completamente aperto
Una domenica, un pane ed una spiaggia dove ritrovarci o perderci
La volontà non manchi, e una preghiera ci accompagni ovunque, per non dimenticare
Mentre aspettiamo che si faccia sera, perchè di sera si è più veri, si è migliori
Perchè di sera si ritorna sempre

Zero

Notturno con Balade

Notturno

Di bianca luna i miei baci 

morbide onde che scendono piano

chinandosi al giorno che muore

reflussi di tristezze ingoiate

schiuma e risacca che tace 

culla suadente dei miei respiri

di sabbia, polvere fine 

ogni carezza 

granelli di inquietudine lontane

lasciate scivolare

notturno

sogni di stelle tra le mani

scintillanti e focose di tenero calore

la notte denuda con mani di seta

il cuore si spoglia

parole d’amore

planano lente…

rose  silenti sfogliate 

racchiuse tra i seni

un solo pensiero:  resta con me

come questa luce che cade nel mare

  dormimi accanto fino a domani.

G.M

Ti ho amato

tumblr_mvbrz2fukE1sm9u0jo1_250

Ti ho amato 

mio canto nostalgico tramutato in riva

nel tuo abbraccio

volo dei sensi

trasformati in mani,sguardi..tiepide parole

fumanti di tremito e brivido nascosto

stretto nel  mio grembo

Ti ho amato

come la mia Poesia

curva sinuosa di ogni mio sospiro

come tutta la voglia che mi muore

su queste labbra

che non sanno saziarsi di te

Ti ho amato..ti ho amato

alta marea che mi annacqua la pelle

trasudando di cuore

e sei questo rombo di musica e seta

che  martella e liscia ogni pensiero

scivolo dal mio mare

 al tuo mare 

dimenticando il mondo.

G.M

Io sono qui

556336_688131571214709_1344822912_n (1)

Io sono qui e altrove…

in ogni angolo di ogni cuore

sono nell’aria che ti circonda

in quella tua penombra..

nascosta che inonda

in questo giorno senza sponda,

amo l’ovunque e l’altrove

di ogni attimo di ogni tempo,

portami con te..

vieni con me.

nella dimensione

più in luce che in ombra,

ti accolgo,

accoglimi

ti scrivo tra le righe

senza rima

ti pongo come accento

dove voglio,

ti afferro e ti respingo,

ti imprigiono tra i miei sensi,

i miei lamenti…..

non invado..

mi accogli se vuoi..

ti conosco da sempre e lo sai…

prendimi come e quando vuoi

sai di poterlo fare

anche quando non mi pensi

mi piaci

mi travolgi.

G.M