4842_1166797536393_70274_n

Sono le braccia

In attesa di un volo

Plano leggera

Su scogli levigati dal mare

Mi spingo e mi inoltro

In viaggi solitari

Sospinta da correnti e aria

Respiro molecole di vita

E ricamo fiori

Con gocce di brina

Mi riscaldo al sole

E mi disseto

Con acqua piovana

Per non spegnermi e morire.

7 pensieri su “Dove si è conosciuta la gioia per desiderarla così tanto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...