Donne

Io sono tutto l’amore che ho dato

tutto l’amore incondizionato

l’imbarazzo dietro al vanto un sorriso dentro al pianto

Io sono tutto l’amore che ho dato

mare in tempesta e cielo stellato

poco prima di uno schianto un sorriso dentro al pianto

Ci hanno definito “sesso debole”, originariamente questa affermazione é nata riferendosi alla struttura fisica e biologica diversa tra uomini e donne noi abbiamo meno massa muscolare e di conseguenza anche meno forza fisica, ma da questa constazione ovvia poi sono nate altre false congetture..tutte discutibili.

Oggi mi é capitato di ascoltare questa canzone e vi garantisco descrive perfettamente l’universo femminile cosi ricco di sfaccettature, così carico di emozioni e sentimenti , cosi pieno di ogni cosa e mi sono detta : Diamine, questa donna sono io! Questo cuore é il mio!

Quanti e quanti sorrisi dietro i pianti!

Mille volte sono arrivata al limite, quando la tentazione di mollare é stata più forte della voglia di tentare, giorni in cui lo straccio era più dignitoso di me, battuta all’ angolo , esanime , ammaccata come un pugile sconfitto, spettinata, in pigiama senza nemmeno avere il coraggio di guardarmi allo specchio..ma é durato il tempo di trovare la forza e ho ripreso a sorridere con gli occhi ancora arrossati improvvisamente mi sono sentita imbattibile e più forte di prima. Avete mai pensato su come sappiamo amare noi? Chi non ha sperimentato cosa siamo disposte a spendere in termini di cura, attenzione, sacrifici fino a dimenticarci di noi stesse per dare spazio a chi amiamo? Siamo capaci di tutto noi donne per preservare, custodire ed esserci a costo di mille delusioni .

Non mancano i momenti in cui ti domandi se é valsa la pena, soprattutto quando il ricambio é misero o manca quando sei tu che vuoi sentirti amata con la stessa misura e con la stessa forza.

Io ho smesso di cadere nella recriminazione , ho il cuore sempre colmo perché tutto l’amore che ho dato mi ha riempito e ancora ce ne sta…ho cessato di credere che potevo fare meglio o diversamente, il tempo , tutti i sorrisi dietro a cascate di lacrime mi hanno insegnato che ho fatto quel che potevo fare in quel preciso momento ,e che tutto arricchisce se lo rendi fecondo.

Sono fiera di essere donna, amo quella sensibilità e l’intensità che ci tiene sempre in piedi a dispetto di ogni avversità..quel modo quasi buffo che tutte quante noi abbiamo di raccogliere tutti i pezzettini scomposti dopo una batosta…ricomporli nelle stanze misteriose dell’anima, stamparci un sorriso sulle labbra, cantare a gran voce una canzone e andare avanti!

Rinascere…noi donne lo sappiamo fare bene, e tutte le volte torniamo ad essere meravigliose e bellissime.

Giusy Montalbano

5 pensieri su “Donne

  1. Sei Anni fa scrivevi …
    Mi piacciono le persone che ti guardano negli occhi,

    quelle che mentre tu ti fidi, entrano dentro di te senza presumere di cambiarti.

    Quelle che ti fanno sentire importante con il gesto di raccoglierti una ciocca di capelli

    con la delicatezza del loro respiro

    ed in quell’atto corroborano la certezza del loro esserti accanto.

    Mi piacciono le parole posate senza fretta,

    in prossimità delle fiducie che prendono strade sempre diverse,

    ma che se ti si attaccano alle labbra, diventano il motivo di una musica

    che non ti aspettavi di sentire.

    Mi piacciono le bocche modulate dai ritmi del silenzio, nei momenti in cui parlano le

    sintonie degli sguardi e le fragranze degli attimi che dilapidano vite intere

    in manciate di secondi.

    Mi piacciono le persone capaci di restarti sottopelle,

    con il loro dono di mosaici differenti che portano incastri nella tua carne,

    donandoti l’eccellenza della completezza senza invadere il tuo mondo.

    Mi piacciono le persone che ti ascoltano sul serio,

    tenendo tra le dita il filo delle tue parole fino alla fine e che mentre prestano

    orecchio alla tua voce, ti tengono stretta al loro cuore sapendo che

    non c’è un altro luogo in cui vorresti stare.

    (Magneticamente)
    https://anothersea.wordpress.com/2015/04/23/1852/

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...