Mi hai fatto…

12923198_774438359355425_2123614465259956060_n

Mi hai fatto un cuore così inquieto!

Trema scomposto ad ogni cambio di aria e tempo

me l’hai dato grande, nella gabbia in cui è racchiuso

lo sento gridare…

Signore, mi hai dato un cuore

troppo tenero  sempre tra gli artigli della morte

un pezzo di carne pieno di vene

gonfie di sangue

che altri bevono lasciandomi sola

mi hai fatto un cuore che soffre il gelo

per una sola parola, un solo sguardo,

una verità trattenuta

un bacio che non sa contenermi intera

Signore, mi hai fatto un cuore così

ed io mi chiedo se pensavi al Mare

mentre soffiavi la Vita

a un abisso blu profondo

dove l’Amore non osa arrivare

e l’eco del Vento si rimesta in bocca

come un boccone amaro

che non so ingoiare.

 

Giusy Montalbano

2 pensieri su “Mi hai fatto…

  1. Girobloggando ho incontrato questa stupenda poesia e sono tornato a rileggere la tua…
    ed ho trovato pace.
    Buona notte Giusy

    Ricorda:
    in questo mondo devi vivere saldo,
    vivere come nella casa paterna.
    Credi al grano,
    alla terra,
    al mare
    ma prima di tutto
    all’uomo.
    Ama la nuvola,
    il libro
    la macchina,
    ma prima di tutto
    l’uomo.
    Senti in fondo al tuo cuore
    il dolore del ramo che secca,
    della stella che si spegne,
    della bestia ferita,
    ma prima di tutto
    il dolore dell’uomo.
    Godi di tutti i beni terrestri,
    del sole,
    della pioggia
    e della neve,
    dell’inverno e dell’estate,
    del buio e della luce,
    ma prima di tutto
    godi dell’uomo.
    Nazim Hikmet

    https://noncerosasenzaspine.wordpress.com/

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...