Una finestra

Per te

ho disegnato finestre sui muri

scoperchiato il soffitto

e scomodato il Cielo…

pioggia di benedizioni

come stelle filanti

dal tuo cuore al mio…

e capire…

che dividiamo

lo stesso varco

oltre…

soltanto Amore

Datemi una Poesia

Datemi una poesia
scritta e incarnata tra pieghe
della mia anima nuda
incisa dentro gli occhi
sputata ad ogni mio sguardo
datemi delicate rime
a districare nodi tra ciocche di capelli
ribelli
unguento al ginepro e balsamo di rosa
ad accarezzare le mie labbra
secche e tagliuzzate dal vento
gelido di inverno senza fine
datemi, datemi una poesia
una sola parola
che risvegli i miei sensi
accartocciati come fogli
intere pagine macchiate
di scolorina a cancellare
ogni traccia
datemi bellezza
e delicata armonia
per ripescare il cuore
offeso, umiliato
deriso per la sua sottile spoglia
datemi amore che sia
soltanto vita
vita che esplode
ad ogni nuova alba
e rinasce ad ogni tramonto.

Giusy Montalbano

Donna di Passione

02283807

* Maria Maddalena, donna di Passione *

Il 22 Luglio la cristianità ricorda la nascita di Maria Maddalena. Molte cose sono state scritte su Maria Maddalena, molte sono state fraintese, nascoste, taciute; la figura di questa donna così importante nella storia evangelica arriva a noi nella tradizionale raffigurazione di dolore, pentimento, sacrificio. La prostituta redenta, salvata, il Dio uomo che nella sua infinita bontà accoglie la peccatrice donna, tutta la vita di Maria Maddalena è la parabola del divino femminile nella storia. Nascosto, insabbiato, diffamato.
Eppure il femminile che Maria Maddalena rappresenta non chiede vendetta per i torti subiti, non ritiene di aver subito torti, semplicemente guarda la storia passata come un passaggio necessario che ha portato l’umanità a dover necessariamente scoprire il dio/dea dentro di sè, poichè quello che veniva raccontato fuori non la rappresentava più.
Quando anni fa ho incontrato sulla mia via Maria Maddalena, l’ho riconosciuta nei volti di tutte le donne nascoste, di tutta l’energia creativa femminile soffocata, nel sacrificio delle madri lavoratrici, nel pentimento delle donne che non accoglievano il piacere come parte naturale e sacra della vita, ed ecco che invece ora il volto sacro di Maria Maddalena mi appare in tutto il suo splendore nelle sorelle che danzano, cantano, amano, godono di loro stesse e del mondo intorno.
Donne di Passione, mi viene da chiamarci, noi e Lei, noi insieme a Lei.
Passione, una parola che racchiude in sè due significati nettamente contrapposti.
La Passione di Gesù, la passione di tutti i martiri della storia cristiana che ci indica la via del dolore, del patimento, della sofferenza come unica via di Santità ed elevazione.
La Passione di Maria Maddalena, è invece la passione del cuore, il fuoco sacro, il piacere di vivere nella propria missione.
Oggi io scelgo di vivere nella Passione che rinuncia al dolore, che accoglie la gioia e il piacere, che gode della vita, ed è grata di ogni aspetto di essa.
Per anni abbiamo percorso la via del dolore, più soffri più grande sarà la ricompensa, la nuova energia del femminile ci chiede ora di lasciare quella strada, ringraziando per ciò che abbiamo imparato in tutte le vite in cui l’abbiamo percorsa.
C’è un nuovo sentiero che ci aspetta, è la via del Piacere, Maria Maddalena è nostra Maestra su questa strada, colei che venne definita prostituta poichè conosceva il Potere del Piacere.
Oggi è il 22 Luglio, oggi il mondo celebra Maria Maddalena, ed io celebro il corpo sacro di tutte le donne, il potere dell’energia sessuale che esse portano nel grembo, il dono d’amore che custodiscono nel seno, oggi Celebro me
celebro noi
celebro Lei
Donne di Passione.