Ed io che volevo dormire…

11392964_1001868263159070_1582912851847747924_n

Il mio cuore è un porto, arrivi e partenze, baci e carezze e saluti con braccia spezzate dall’amarezza di un addio, benedizioni al viaggio sventolati con fazzoletti stropicciati da lacrime e speranze;

Il mio cuore è una barca, reti aggrovigliati dal tempo che giacciono in un angolo in attesa di pescare memoria da esperienza e vissuto e posti che si stringono per far spazio  a nuovi arrivi, a dividere il pane,sorrisi e acqua dal Cielo quando la sete ci toglie le parole;

Il mio cuore è un Faro,luce sempre accesa nella notte quando nemmeno le stelle bastano ad illuminarti il cammino e la testa resta stordita da troppa oscurità e silenzio:

Il mio cuore è Mare, senza fondo senza pace…più ci cadi dentro più ci vuoi restare..stasera tu poggi la testa nel mio petto asciugando i tuoi occhi sulla mia camicetta che profuma di cucina..io ti liscio i capelli come facevo quando eri ancora tutta tenerezza bambina: Passerà…senti, lo senti il mio cuore?…non batte..sfiata!  Anche il Mare si stanca..!

2 pensieri su “Ed io che volevo dormire…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...