Capitano, mio Capitano!

getmedia

Homme libre, toujours chériras la mer!
Baudelaire

Sulla tua nave – un plinto verde d’alghe marine,
di molluschi, conchiglie e smeraldi stellari
capitano dei venti e delle rondini,
tu fosti decorato con un colpo di mare.

Per te i litorali di fronti serpentine
alzano al ritmo del tuo aratro un canto:
Marinaio, uomo libero, che gli oceani declini,
svelaci i radiogrammi della Stella Polare.

Buon marinaio, figlio dei pianti del Nord,
limone del Sud, vessillo della corte spumosa dell’acqua,
cacciatore di sirene;
noi tutti, i litorali ormeggiati del mondo,
ti scongiuriamo: portaci, nel solco profondo
della tua nave, al mare, già rotte le nostre catene.

R. ALBERTI

2 pensieri su “Capitano, mio Capitano!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...