L’ho vista…

z

L’ho vista scavare un varco a morsi
nei tunnel oscuri senza uscita
muoversi cauta
piegarsi tanto da passare tra spiragli di flebile luce
l’ho sentita singhiozzare tra pianto e risa
afona urlarmi fiato
e colma di coraggio tremare di paura
l’ho scrutata nascosta in fondo a fiumi di memoria
parlarmi di una storia antica
e poi dimenarsi stretta
per stringermi più forte
mi ha atteso tutte le volte
che l’ho tradita
seguendomi in disparte
ed ha tagliato la testa ai miei dolori
mi ha preparato il pane
pescandomi nel cuore
l’ho vista…
ed è con questi stessi occhi
che adesso scrivo il mare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...