Come si può chiamare?

3fefb961

Un po’ di pioggia, un po’ di foschia, un po’ di notte, un po’ di lucine, un po’ di pensieri, un po’ di silenzio, un po’ di tempo, un po’ d’inverno, che assomiglia ad un cane randagio…un po’ di me. Come si può chiamare la somma di tanti “poco”? Mi sembra di camminare in mezzo a una vita in “saldo”, dove gli “sconti” si pagano più del prezzo pieno…
e oggi non vedo nemmeno un po’ di cielo  forse svenduto pure lui da nuvole invidiose, da stelle di frontiera, dentro un freddo che taglia più dentro che fuori…come si può chiamare tutto questo? briciole di un un pane che resta intatto..riposto in un cantuccio, avvolto con cura perchè non diventi secco come questa anima..buco nella pancia che brontola..immobile,in attesa di tempi migliori.

2 pensieri su “Come si può chiamare?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...