Piccole donne crescono…

corpo di donna

Sono giunta al secondo tempo della mia vita, in piena maturità e non c’è un momento come adesso in cui ho piena consapevolezza della mia femminilità. Come la stragrande maggioranza delle persone ho avuto le mie difficoltà, periodi oscuri se non addirittura nero pece e giorni anche sereni, ma a causa di tutta una serie di cose che trovo inutile raccontare per lungo tempo io del mio essere donna non ci ho capito granchè o l’ho compreso soltanto in parte. Un tempo pensavo che essere femmina significava un fisico mozzafiato con le curve al posto giusto, esile ma armonioso, due bei seni e un sederino bello tondo..ad attirare sguardi, era camminare per strada e sentire l’orgoglio di piacere, sorridere beffandosi dei ragazzini che mi seguivano fischiettando complimenti, era lasciarmi divertire dal gioco della seduzione..che donna voleva dire prevalentemente avere la facoltà di fare figli e vivere l’emozione bellissima e unica della maternità, privilegio stupendo che nessun uomo potrà mai comprendere, donna voleva dire un ruolo ben preciso che era quello di prendersi cura del proprio uomo, della propria casa e dei propri figli sacrificando pure qualche ambizione perchè la realizzazione piena di una donna doveva ridursi a questo una volta  sancito una promessa di unione con il matrimonio…donna voleva dire tante e tante cose, pure il diritto di essere vanitose e coccolarsi con abiti,parrucchiere, maquillages, profumi , minigonne e tacchi da vertigini, giusto perchè ti faceva sentire bella e affascinante, da volere e desiderare. Donna per lungo tempo è stato mortificare tutta la mia femminilità confondendo il nemico perchè la priorità era combattere,indossando una mimetica mascherando sguardi vogliosi di pura passione, in battaglia si sa  rimane ben poco tempo per far l’amore, sognare e dormire, nascondevo pugnali sotto il cuscino per non lasciarmi cogliere impreparata, donna allora non era voce suadente e gentile ma erano sputi di rabbia, donna era quasi essere uomo.

Oggi per fortuna mi sono riappropriata con estrema chiarezza di tutto il mio universo femminile, e credo di afferrare tutto il senso, di conoscere il profondo mistero del mio essere donna, o perlomeno penso di essere orientata verso una direzione corretta.

Donna sono io che a dispetto anche di me stessa e di tutto ciò che mi è stato sempre detto vedo Bellezza in ogni mia stagione,portatrice sana di Vita, in grado di generare figli, creare, accudire, nutrire e curare i semi dell’Amore;

Donna sono io, Terra per la profondità dello sporco sotto le unghie,per l’altezza della mia anima e i venti dalle quattro direzioni sussurrano attraverso la mia pelle.
Io sono una donna capace di cantare dal mio cuore,in grado di ballare con le stelle e ululare alla Luna perchè amo.

Sono una donna nel più profondo, più buio e nella parte parte più sacra di me io sono coraggiosa sono forte delle mie lacrime apro le braccia al cielo e chiamo la pioggia quando l’aridità mi circonda, conosco la forza, il silenzio e la dolcezza per i miei figli e tutti i figli della vita, cammino e benedico la strada che mi vede percorrere, con lealtà, gioia di esistere.

Sono io, una donna racchiudo nel grembo il sonno prima del risveglio, conservo tra le vertebre le melodie di ogni musica, nelle mani le vene radice del mio sangue,negli occhi profondità sconosciute e nelle labbra carezze che sciolgono l’inverno dal tuo cuore come una benedizione.

Sono io, donna, pure spettinata senza un filo di trucco e a piedi nudi, con le borse sotto gli occhi e il tuo maglione addosso di dieci taglie più grande..sono donna, comunque imbronciata, arrabbiata forte qualche volta..muta con lo sguardo perso e i denti serrati, ma le parole, i baci,gli abbracci..la tenerezza,la forza, il coraggio e il sorriso e tutto il fascino della bellezza è rimasto,cresce e si espande nel mio cuore ogni istante..basta un flebile respiro a soffiare via la polvere che a volte lo ricopre e lo vedi ovunque.

G.M

2 pensieri su “Piccole donne crescono…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...