Notturno con Balade

Notturno

Di bianca luna i miei baci 

morbide onde che scendono piano

chinandosi al giorno che muore

reflussi di tristezze ingoiate

schiuma e risacca che tace 

culla suadente dei miei respiri

di sabbia, polvere fine 

ogni carezza 

granelli di inquietudine lontane

lasciate scivolare

notturno

sogni di stelle tra le mani

scintillanti e focose di tenero calore

la notte denuda con mani di seta

il cuore si spoglia

parole d’amore

planano lente…

rose  silenti sfogliate 

racchiuse tra i seni

un solo pensiero:  resta con me

come questa luce che cade nel mare

  dormimi accanto fino a domani.

G.M

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...