L’amore comunque

10649478_328501300645401_1129426031996208783_n

Se pure dopo aver attraversato tempeste di sabbia e vento restasse un piccolo tremante quasi invisibile palpito di vita da spendere in un pensiero di pace e un desiderio nascosto tra strati d’anima piegati nella tristezza alla ricerca di strada per respirare Amore, allora vorrà dire che  non avrò pianto e tremato invano..perché forse l’amore del comunque riemerge dalle mie profondità più scure dove il buio domanda luce, dove siccità ed arsura domandano pioggia…pioggia  che diventa tempesta che rompe il muro di ogni silenzio.

L’amore comunque, del cielo che diventa soffitto e del mare che diventa il tuo letto, dove dormire e nel sonno implodere alla Vita;

L’amore comunque che brucia sopra tutto il fumo di ogni parola che non volevi sentire, che non hai ascoltato che hai vomitato dopo aver ingoiato..l’amore come sentinella a difendere il sogno di essere cuore tra questo incessante battere e levare;

L’amore comunque..con questo tempo che ci cambia, ci spegne i sorrisi e pure la mente  quando non vuole ricordare,  l’amore mentre cadono le stelle e non sai più cosa desiderare se resistere o desistere, se affidarti ad un soffio o spegnere ogni candela;

L’amore comunque, con la paura e la fragilità del nostro orgoglio stretto tra i fianchi e i capelli come fili sottili pronti a strapparsi al prossimo tiro di vento;

L’amore comunque, oltre la sponda delle nostre notti più fredde, oltre le nostre diserzioni alla musica che riesce a comporre la vita quando ti si posa sulle labbra spaccate dal gelo delle distanze senza più attesa;

L’amore comunque, nel comunque vada perché di fiori e poesia ne trovi finché ne vuoi, in ogni storia felice e funesta..ed ogni maledizione nasce sempre da una benedizione distorta dal suo vero Bene.. e l’innocenza negli occhi si salva sempre nell’amore del comunque!

G.M

E con le mani amore per le mani ti prenderò e senza dire parole nel mio cuore ti porterò…

Voglia

Perché è solo Amore a farci cantare..quel sentimento bellissimo che ci conduce

verso l’altro e gli altri..aprendo il cuore  all’accoglienza, al dono…per non lasciarlo

morire mai…

G.M

Tu che aspetti che sia vita anche tu,
Tu che tenti di piacere di più,
Tu quante altre volte tu.
Finirà che il mondo scoprirà che tu esisti.
Vai tranquillità verso l’uomo che vuoi,
Vai sicura che poi gli piacerai,
Ci stai a dare un calcio ai guai,
A dire no alla noia che ti toglie la voglia, e poi…
Per te io sono ancora qui che canto,
Tu la spinta per tornare su, ancora su.
E allora dai, lasciati andare in questo mare,
Un mare che non ti aspettavi più,
Calore che sai solamente tu.
Tu..
Su te io ci scommetterei,
Io per te mille altre volte mi brucerei.
Sei tu quell’angelo che prima o poi decollerà,
Sei tu che conti, solo tu.
Il resto è la, fin quando la sete si placherà,
Di te io mi ubriaco e mi confondo,
Non puoi tentarmi e poi lasciarmi,
No, non farlo mai
E mi dirai che sono sempre un vagabondo,
Eppure ancora qui mi fermerò.
È solo per te che canterò,
Per teeee…!!!

Renato