Un pezzo di puzzle

History_s_Incomplete_Puzzle

Quante cose si trovano dentro i miei cassetti.. Un piccolo universo racchiuso e sparpagliato, ogni tanto sento l’ esigenza di mettere in ordine..buttare via quel che non serve, ma scegliere non è facile, ogni cosa potrebbe servirmi forse ancora ed allora sistemo  lasciando tutto lì ancora, difficile decidere , fogli di carta, scritti e scarabocchiati, appunti, fermagli, penne, matite, temperino.. rossetto, profumo, scontrini, agenda, telefoni,  carica batteria, fili, cavi, libro, ipod,   e poi…. la tessera di un puzzle, la rigiro tra le mani, un piccolo pezzetto di cartone, la parte mancante di un qualche cosa di più complesso. Potrebbe essere la parola mancante in una lettera scritta alla fioca luce di una candela?  Da quella parola potrebbe dipendere il destino di un prigioniero la sua vita o la sua morte, la sua prigionia o la sua libertà.

Potrebbe essere la parte mancante di una mappa del tesoro?  Magari la parte che indica dove si trova il forziere nel quale è racchiuso il segreto della felicità, oppure la polvere di stelle da spargere sulle ali delle fate altrimenti condannate a vita terrena senza poter volare o forse potrebbe essere il petalo di un fiore, la stella che indica la rotta ad un naufrago, il verso finale di una poesia d’amore, la nota mancante di una struggente milonga mai composta, una lacrima mai versata, un ti amo mai detto per paura, il tratto incompleto di un viso dipinto sul muro di un porto che potrebbe trasformare l’ espressione da triste a felice, la panna mancante da una tazza di cioccolata fumante stretta tra le mani mentre fuori nevica, un sogno svanito alle prime luci dell’alba, un ricordo lontano che strappa un sorriso, l’ultimo sassolino che serve a Pollicino per tracciare la strada, il pensiero felice dei bambini dimenticati, l’ ombra di Peter Pan, il bacio del Principe che salverà Biancaneve, il messaggio di un naufrago uscito dalla bottiglia chiusa male, l’ alito di vento che serve per gonfiare le vele di una feluca in balia del Nilo, la favola narrata dagli alberi della foresta incantata, la scintilla necessaria ad accendere la lanterna che guiderà le navi in un porto sicuro, l’ ocarina dell’ elfo fatato che allieta le notti della principessa triste, la bacchetta magica della fata della neve, il finale a sorpresa di una piece teatrale, il finale di un film, quello nel quale si capisce se l’ eroina riabbraccerà il suo amore. Immagina la scena, nel momento clou LEI si guarda in giro disorientata e non ricorda più perché si trova nel bosco in pigiama con una lanterna in mano, e LUI seduto su una roccia non ricorda più perché si è precipitato in quel luogo con un fiore stretto il mano e la storia cambierebbe.

Mamma mia quante cose potrebbe significare quella tessera di puzzle persa in un cassetto!  Meglio non buttarla via allora, non vorrei fosse proprio il mio sogno smarrito.

G.M

3 pensieri su “Un pezzo di puzzle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...