Piccole gioie

images

Amo la gioia che scaturisce dalla semplicità , amo i piccoli sorrisi perchè le cose grandi a stento le contengo;
amo le prime luci del mattino, quando ho indosso ancora la coda della notte e rincorro con la mente lo strascico di qualche dolce sogno;
amo le lenzuola profumate di lavanda e sapone di marsiglia, mi ricordano la nonna, la sua operosità, il suo contegnoin mezzo alla miseria;
amo essere apprezzata per qualche cosa che non mi è venuta bene,la gentilezza e la cortesia, mi aiutano a considerare gli altri ed ad amarli con le loro bellissime imperfezioni;

Amo un abbraccio improvviso che stira la tristezza e che rimette in moto i battiti del mio cuore inceppato dalla delusione;
amo le lacrime, se sono il risultato di qualche nodo disciolto dalla tenerezza dell’amore;
amo la tavola imbandita di attenzione e cura, amo pensare al bene e amo i silenzi quando le parole non bastano;
amo sentirmi donna porta segreta da varcare per un mondo sublime di mistero e dolcezza;
amo la vita anche in autunno perchè mi richiama alla fugacità delle cose
amo il mio cuore quando riesce a sentire, guardare, toccare, annusare la meraviglia dell’esistere nella semplicità racchiusa in piccole gioie.

G.M

9 pensieri su “Piccole gioie

  1. e amo queste parole che metto una ad una nella piccola valigia di consapevolezza con la quale sto camminando … una piccola strada nascosta dal mondo che intanto gira come deve, dove io mi ricovero silenziosa e mai si direbbe che la mia semplicità sta dietro le quinte di un teatro dalle travi inchiodate, prendo le tue parole perché sono le mie, quando arriverà l’abbraccio, proprio quell’abbraccio che scioglie i capelli dalla coda ribelle e poi ti prende per mano .. nella piccola strada nascosta…. allora si spengono le luci e i riflettori..
    io non so giocare a carte scoperte cara Giusy, la cosa più semplice che ho è il mio cuore.
    ti abbraccio (e cavoli non puoi farmi venire le lacrime agli occhi sempre.. che ho finito il siero lifting :-)))

    "Mi piace"

    1. Cara Antonella, comprendo ogni parola che hai scritto, capisco cosa provi ci passo anch’io un sacco di volte e so quanto si paga ad essere “trasparenti” come si diventa vulnerabili…ma io ho deciso nonostante tutte le “mazzate” che voglio semplificarmi la vita continuando a rincorrere la gioia delle piccole cose, della semplicità di un gesto che sintetizza tutto che mette in pace ogni cosa, è tutto diventato così complicato! Ti scopri troppo e questo viene usato, ti chiudi e passi per un’orgogliosa che non sa venire incontro, ti trattiene e invece vorresti lasciarti andare e lasciare andare..insomma potrei continuare all’infinito su tutto ciò che ragionevolmente dovrei fare e dire ma comunque troverai sempre qualcuno che non ci ha capito niente e travisa la realtà almeno per come la intendi tu ed allora basta: ho deciso nella pieno delle mie facoltà mentali e spirituali che voglio essere come sono,almeno una cosa l’avrò azzeccata ed quella di aver accontentato il mio sentire ed essermi comportata secondo le mie convinzioni..consideralo un passo verso la libertà, libertà di essere così piena di difetti ma anche carica di pregi da far dimenticare dove sbaglio e manco. Mi prendo la gioia dove c’è… fosse soltanto dentro me, semplicemente questo.
      Ti abbraccio forte…
      Giusy

      "Mi piace"

  2. è così mia cara amica, tuttavia io ho bisogno ancora di avere spazi riservati di me.. ognuno di noi è tante cose, e anche in totale autenticità alcune possono essere (per me) sul palcoscenico della vita dove ho imparato come muovermi e dove assorbo i colpi di qualsiasi giudizio, ma altre sono intime e rappresentano quel confine di privata armonia-disarmonia che oscilla tra le virtù infanti di una bimbetta e l’anima a tutto tondo di una donna,…. le cose semplici per me sono ovunque ci sia l’amore, nel gesto di un bambino, nella carezza ad un’amica a cui vengono le lacrime, nel ripetersi quotidiano di percorsi sicuri, come nella natura mia amica sincera, come le montagne che io trovo maestre di vita… a volte si crede che l’inquietudine sia il sintomo di anime in pena che non sanno dove sia il loro posto, io sono un’anima curiosa e il mondo è troppo grande per poterlo abbracciare tutto, allora scelgo la profondità per la vastità… e lì resto molte volte, come oggi che sono ancora a letto con i capelli scompigliati, senza trucco e alle finestre il lago.. Anni fa ho preso una decisione…
    liberarmi del tempo….
    grazie
    Antonia (curioso mi chiami Antonella, lo fanno ancora in molti,,, ma sono quelli che mi conoscono da quando sono nata,,)

    "Mi piace"

    1. Bella sei..Antonella! Ti chiamo così e non so il perchè..forse perchè ho la sensazione di conoscerti da sempre o perchè riconosco in te caratteristiche comuni a me e al mio sentire, insomma credo di assomigliarti in qualche modo è una sensazione a “pelle”.
      Ancora buona giornata. un sorriso.

      Giusy

      Piace a 1 persona

  3. comprendo ogni parola che hai scritto, capisco cosa provi ci passo anch’io un sacco di volte e so quanto si paga ad essere “trasparenti” come si diventa vulnerabili…ma io ho deciso nonostante tutte le “mazzate” che voglio semplificarmi la vita continuando a rincorrere la gioia delle piccole cose, della semplicità di un gesto che sintetizza tutto che mette in pace ogni cosa, è tutto diventato così complicato! Ti scopri troppo e questo viene usato, ti chiudi e passi per un’orgogliosa che non sa venire incontro, ti trattiene e invece vorresti lasciarti andare e lasciare andare..insomma potrei continuare all’infinito su tutto ciò che ragionevolmente dovrei fare e dire ma comunque troverai sempre qualcuno che non ci ha capito niente e travisa la realtà almeno per come la intendi tu.
    Mi riconosco in pieno nel tuo pensiero. Saluti.

    Piace a 1 persona

    1. Grazie di tutto, di ogni parola e di ogni cosa che traspare della tua anima…è bello ed io mi sento meno sola, hai colto in pieno ogni cosa, fino al più minuscolo dettaglio di ciò che ho tentato di descrivere..ti sono riconoscente è una sensazione meravigliosa trovare qualcuno affine al proprio sentire…mi riconosco anch’io in te! buona notte, oggi per me sei un segno della vita che vorrei vedere, che rincorro da sempre..permettimi un abbraccio e dolce sera per noi!
      Giusy

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...