Annunci

Ci sono poeti

indian-wedding-austin-3982

Ci sono poeti che scrivono nella mente della notte
quando il tempo è filigrana di attimi
e poi al mattino scordano le parole
si riempono di gente e voci
e al buio si spopolano in cima a una torre
dove alzano la voce rotta.
Ci sono poeti che ricamano fili con le ciglia
li salvano
per guidare aquiloni di sogni
e poi poeti che viaggiano
e tornano con la pelle escoriata e randagia
tornano con quelle parole dimenticate
scandiscono le sillabe al posto del respiro
rimescolano fiato nella brezza
annusano i pensieri per comprenderne gli odori
posano lo sguardo sulla schiena sfuggente del mare
miagolando scivolano sulla guancia
come lacrime addormentate
e con il tintinnare di conchiglie nelle tasche
il trascinarsi lento di una chiocciola bagnata di terra
scintille tra le mani
intrecciano meraviglie tra i capelli.
G.M

Devo un post…

2cda3a92137f19e2f9b5f9a72b060b60

Devo un post  a tutti quei pensieri imbrigliati che tengo a freno, un post per prestare fede a tutto ciò che  mi obbliga ad agire sempre con onestà e correttezza, sorvolando sul quel sentimento che mi urta dentro e che mi spinge a vomitare piuttosto che trattenere.. un post per tutte le parole mai dette, mai espresse sempre in virtù di quel senso di rispetto che nutro per ogni persona nella sua veste più linda e nella sua nudità macchiata.

Lo devo, perché il mio orientamento profondo alla vita è lealtà sempre e a qualunque costo..perchè non so dire le bugie e non so mascherare il mio disappunto, così come non so  tenere a freno nessuna gioia, nessun moto di bene e nemmeno la più insignificante meraviglia..ed allora Grazie! Grazie per ogni cuore bello che mi si è seduto accanto nel giorno dei canti e nei giorni dei lamenti, grazie per le carezze, l’apertura e l’accoglienza che ho ricevuto senza scopo se non quello di strusciarsi addosso un po’ d’umanità, tenera e infinita come la bellezza di un sorriso innocente sull’anima, grazie per l’abbraccio che mi  ha stretta forte facendomi sentire compresa e che ha lasciato fuori da me e te tutto quello che non c’entra niente con noi..grazie per la presenza discreta e silenziosa di un cenno, un tiepido appiglio dove ho trovato riparo e con il quale ho potuto offrire un cantuccio dove stare quando il mondo e le difficoltà della vita non ci calzano a misura con  tutto il nostro immenso sentire..e ancora grazie per ogni amico che conosce il valore più profondo di questo sentimento, dono raro, capace di farti sentire il più ricco del mondo. Semplicemente Grazie!

Devo quasi un prego, restando in chiave di verità..che più che prego e un bel chiaro: tanti saluti e baci a chi invece si è avvicinato a me per scalfire..giudicare..ingannare e usare in qualche modo tutte le mie parole, le mie rime “pretenziose” di poesia analizzando ogni sfumatura, ogni punto e ogni virgola per vederci il “trucco”..rodendosi dentro  accorgendosi poi che non vi è alcun stratagemma nel desiderare di vivere con il cuore e per il cuore perchè la magia è la vita e le mie parole più belle e splendenti sono l’invisibile di ognuno e chi non lo vede è fottuto in partenza, ma ammetterlo è davvero un’altra cosa.

Saluti e baci..per chi ha saputo delle mie cadute e dei miei scivoloni e di qualche mazzata sulla testa ed è venuto a cantarmi apposta il requiem  fingendosi soccorritrice, sbandierando solidarietà femminile che se non è davvero tale è soltanto veleno infilzato sotto l’anestesia di un dolore…

Saluti e baci..per chi ha tentato di incerottarmi la bocca…mettendomi a tacere sulla cosa più bella che conosco che è la Poesia dell’esistenza, chi piano piano con mille sotterfugi mi ha fatto ingoiare lo sciroppo stucchevole delle sue verità rendendomi rauca e a tratti quasi afona.. saluti e baci con tutto il senno che ancora mi possiede..

Devo un post.. quasi certamente lo dovevo a me, perché impazzisco di gioia per ogni segno di anima viva e buona e perché voglio essere coerente sempre e fino in fondo, non allevo serpi nel seno e le spine le tolgo semplicemente bagnandole nel fiume della lealtà..so amare con tutta me stessa ma non so detestare, semplicemente allungo le distanze..così che io non debba mai privarmi  di essere vera nei rapporti con gli altri, così da evitarmi di essere falsa e fingere di voler bene, così che l’amore non sia uno sforzo senza fine ma soltanto un incontro ricco sempre di sorprese, forte di crescita e miglioramento. Senza rammarico e rancore soltanto saluti e baci..giusto per dire: piacere della conoscenza ma non sono interessata a te e nemmeno voglio andare a fondo..non mi riguarda quel che sei..non ne voglio tener conto..e magari qualcuno potrà storcere il muso in nome della fratellanza e della comprensione ma vi assicuro che il mondo è pieno di  gente meravigliosa, ma per ognuno di loro c’è altrettanta gente infida e pericolosa, gente che nuoce gravemente alla salute del cuore…mortale! Allora meglio prevenire che curare.

G.M

Il toro

durante-la-seconda-fase-della-corrida-il-banderillero-infilza-tre-paia-di-banderillas-nel-dorso-del-toroorig_main

Fremono
Guardali come esultano
Stanno aspettando me…
Scandiscono la mia fine all’unisono
Eccomi sono qua, ne uscirò vivo?
Chissà…cela farò?
Si vedrà!
Pensi che sia solo uno spettacolo essere lì
Un miracolo eppure ? così
Gridano, sono impazienti,
Aspettano che un errore farò
Che esisterà
Nessuno tifa per me
Per il toro la claque no non c’è
Le rose, gli applausi e io, li tra la polvere e il fango
Così attimi di eternità se arrivo alla fine, chissà?
Con tutta la forza che ho salvare la pelle dovrò
Sotto il sole rovente la tua lama tagliente cadrà
Colpirai mille volte amico mio
Ma ti farò ricordare chi sono io
Fatti avanti torero se la testa del toro tu vuoi!
Pensi che sia solo uno spettacolo essere lì
Un miracolo eppure non ? così no…
Solo andrò ancora il destino
L’arbitro un desiderio
L’ultimo e se mi va male addio!
Si vince o si muore così
 è per questo che io sono qui
Se una sola corrida sarà
Dopo di me un altro toro pronto già…
Chi se ne accorgerà che non sono più qui
Se si dà nel silenzio che c’è per difendere me
Questo straccio di dignità sarò qui.

Renato Zero

Viaggi

gambe,-cammino-163968

Ci si può mettere in viaggio per raggiungere un luogo ma anche per l’amore di viaggiare.

Così, ci sono i viaggiatori notturni, del deserto, dei ghiacci, dei cieli, delle cavità oscure, delle montagne, dei vulcani, delle profondità dei mari, della superficie delle acque, dello spazio. Ma la notte, il deserto, i ghiacci, il cielo, le cavità oscure, le montagne, i vulcani, le profondità dei mari, le superfici delle acque, lo spazio sono la magnifica scusa per viaggiare; poiché in tutti questi mondi scelti come scusa, i viaggiatori non cercano ed esplorano il mondo, ma l ’intimità del loro essere, per coglierne l’ essenza e la pienezza, ed essere raggiunti da una risposta che li salvi dal silenzio che fa eco al finito irraggiungibile che si apre davanti a loro. Fosse anche per un solo istante durante tutto l’intero viaggio.

Allora, se incrociate un viaggiatore non chiedetegli né dove va né se è stanco; domandatevi se volete o avete una magnifica scusa per viaggiare anche voi…

Ho dato

Dare. Dare. Dare.
Vuoi vedere, che diventerà un mestiere!
Cieca assuefazione…
Questo dare, sembra non bastare mai.
E non puoi pretendere. Scommettere.
Di avere poi…
Con la stessa volontà. Intensità. E amore.
Avrò dato a modo mio.
Ma senza risparmiarmi, io, ho dato.
E se ho mentito, ho già pagato.
Questa solitudine… lo sa!
Ma, non so mai dire, no!
Sorridendo, accetterò l’inganno, e,
pur di avere, mi userai.
E dopo, mi pugnalerai, al cuore!
Vita mia!
Stavolta, dove andiamo? Vita mia…
In quale direzione. Incontro a chi
che bello ritrovarti qui
Vita mia!
Che vuoi e non vuoi,
prometti, e poi non dai.
Vita mia!
Ma quante volte, tu mi tradirai?
Tu, sedurrai i pensieri miei…
Mignotta come sei!
Vita mia!
Che malattia!…
Vita mia!
Vita mia!… Sei mia!
Che vita… Soltanto mia!
A volte ci si stanca,
di sorridere per niente…
A volte anche una lacrima, ci credi è importante!
Vita mia!
E se ho sbagliato, mi perdonerai?
Se ho dato a tutti, l’indirizzo tuo.
Se non ha più segreti il nome mio
che farai, se non ci regaliamo un po’ anche noi.
Vita mia!
Non mascherarti, dietro ai giorni miei.
Per far quadrare, quei bilanci, di tempo tu ne avrai.
Dai, se hai!
Tu dai, e riavrai.
Vita mia!
Non deludermi mai… mai

Renato Zero

Prova..

tumblr_ncw0poJ0Qs1tia1n9o1_500

Mi accorgo di essere diventata esigente, selettiva nei rapporti con le persone, sono generosa accolgo tutto, ma mi lascio invadere profondamente solo da chi riesce ad affascinarmi, stupirmi.. attrarmi, ho pagato troppo per sentimenti diretti verso persone che non lo meritavano..che hanno giocato con il mio cuore..usato e gettato via come niente fosse ed ora forse mi difendo soltanto, ma di una cosa sono certa :

Non sono il potere e la ricchezza ad affascinarmi, catturarmi, ma la classe e la cultura, .un cervello fine mi eccita molto di più della posizione sociale,l’eleganza nel vestire e nei gesti mi ipnotizza molto più di una macchina potente e di un rolex ostentato, una conversazione brillante può essere più afrodisiaca di un piatto di ostriche. Prova a stupire il mio cervello se riesci, Spogliati di ogni sovrastruttura e resta nudo per me  usa la voce, usa la mente annusami respirami.

Credevi fosse facile?

Sono strane a volte le donne,prova a parlarmi di qualche cosa che non so, prova a farmi ridere…

G.M