Nonostante tutto

311637_239968709456879_1201850850_n

Ho mescolato  l’anima alla saliva del mio tempo distinguendone i sapori nella bocca. Ho nutrito il cuore di fiori e rocce , di sabbia e di parole. l’ ho dipinto e ornato con sogni e stelle di carta, illusioni e magia, di rabbia muta e di dolore paralizzante, di cosciente cecita’, di errori dai quali imparare,  di sorrisi, baci e carezze di amore.
Ho fatto nascere e crescere discorsi che sono rimbalzati e caduti tornando indietro spogliati della loro umanità, ho restituito al mittente finte ali di cartapesta rifiutando un cielo racchiuso in un acquario.
Ho conosciuto la bellezza nella semplicita’ delle cose, nel coraggio dell’essere umano ,
nella paura dell’incerto e nella forza di andare avanti;
nello stupore dell’ esplosione primaverile che ti inebria di profumi e colori, in un dono inaspettato ,in una frase che ti scuote e che fai tua; in una musica che ti rapisce.
Mi sono vista crescere leggendo pensieri che hanno abbattuto le mie certezze
costringendomi a sovvertire il mio pensare.
A mettermi in discussione….ho chiuso porte in faccia alla menzogna e all’ egoismo
travestito di bellezza e falsa liberta’.
Ho sentito con violenza il bisogno di braccia forti che mi proteggessero per pochi istanti dal mondo esterno e ricacciare con altrettanta forza quel groppo in gola ..
andando avanti , indossando una corazza ma non accontentandomi di surrogati.
Mi sono vista piangere davanti a me stessa racchiusa nel mio abbraccio ,
lucidamente consapevole che talvolta le lacrime sono un lusso. Mi sono abbandonata nel vago piacere di non avere confini, d’essere incredibilmente vasta, non più contenibile e contenuta da nulla se non dalla tenue luce che mi brilla dentro;
Ho percepito la bianchezza di un paesaggio che si insinua nei pensieri e mi sono sentita scorrere come acqua allungandomi fino al mare, dondolata tra nuvole di schiuma;
Ho ricordato l’odore di gelsomino, quel profumo così intenso e fresco che non rimaneva nell’aria ma penetrava nella gola riempendo i polmoni e lasciandomi voglia di piangere, come un capogiro dopo un bicchiere di vino;
Ho abbracciato forte la nostalgia della calma di un grande cortile dove ho trascorso
l’infanzia, quel silenzio dopo la conta, durante il gioco del nascondino, delle corse con le compagne di una triste avventura lungo le recinzioni di un convento, dello stridìo delle rondini che si alzano in volo verso il sole, lo bevono e poi tornano giù, dei fili d’erba strappati con cui si facevano quei buffi suoni a pollici riuniti;
Ho conosciuto gente di spessore priva di titoli , di grassi conti in banca , di nastrini…ricche di umanità da comuovere
ho sentito lingue avvelenate vomitare sentenze che non includevano appello ,
senza conoscere ,investite miracolosamente di abiti da giudice e carnefice!
Ho visto la nana ipocrisia indossare abiti arlecchini , travestita da statura….
Ho visto genti , con l’indice rabbioso puntato sull’ indecenza altrui comprare l’amore nei vicoli maleodoranti di una città;
Persone , timorate di Dio , infilarsi in letti clandestini dopo aver massacrato di botte moglie e figli , si , e dopo il Padre Nostro con animo blasfemo scivolare sotto le lenzuola del sangue del loro sangue.
Ho visto la pochezza in bocche pregne di obese parole dai risultati sterili . Ho visto mani votate a prendere nell’ipocrisia del falso dare…ho visto cose e troppe ne ho sentite;
Si ,tutto ciò che di marcio può esistere e capire che basta un attimo e tutta quella pochezza te lo trovi addosso a succhiarti la vita che ti resta, un solo attimo di distrazione e quel marcio include anche te, sei tu;
il mio occhio spento distingue i colori,  sono anima e razionalita’ salvo la capacita’ di stupirmi
e di credere ancora nel sogno e so capire adesso che la Speranza è un dono e come tale va custodito con cura, basta non arrendersi, e vivere e vivere, con le nostre piccole forze umane, perchè in ognuno risiede qualcosa di importante: una scintilla di luce che è necessaria a Dio per i suoi disegni.
Nonostante tutto …ancora Speranza .  Io vedo ancora Speranza !

G.M

4 pensieri su “Nonostante tutto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...